Soli

È sera, le luci si spengono, nella loro stanza, un fratello e una sorella … al di là della porta l’assenza dei genitori si fa presenza.
Forse è l’occasione per interrogarsi su chi sono e cosa vogliono questi ”grandi” e su cosa i due fratelli, in nome di tutti i “non più così piccoli” vorrebbero che gli adulti facessero e non facessero per loro.
La bambina non riesce a dormire… Inizia così una storia fatta di relazioni, confronti, giochi e litigi, tipici del rapporto che lega due fratelli che si raccontano e si fanno domande su quel mondo - quello dei grandi - che spesso non da spiegazioni.
Dispetti, giochi, storie ma anche rabbia di sentirsi in trappola, in un’età scomoda, considerata troppo piccola per ottenere risposte vere ma abbastanza grande per iniziare ad avere delle responsabilità.

Produzione
Fontemaggiore
Sosta Palmizi
Panedentiteatro
Regia Michele Fiocchi
Debutto

tratto da ricordi personali collettivi
con Enrico De Meo e Benedetta Rocchi
coreografie Aldo Rendina